Officina/laboratorio al secondo piano W217 W218 W220 W221 W222 L202 L203 L210 L212

Per altre informazioni cliccate sulla stanza desiderata.

Officina/laboratorio al secondo piano

• W217 Il centro di competenza dell’energia ecologica

Vengono mediati i seguenti contenuti mediatici:
- Il progetto “Rohrlampe”
- Conoscere componenti dell’installazione di condotte ( le pipe, le condotte,…) e le tecniche di collegamento (brasare, lo stampaggio, viti)
- l’installazione di un circuito elettrico semplice con un alimentatore 5 V USB, interruttore, piastrina 14 Leds
- il montaggio dei componenti elettrici e idraulici
- la produzione di calore, la distribuzione d’energia
- Caldaia
- La messa in funzione di impianti di caldaie a biomassa
- KWB Easyfire
- Stufa a pellet
- KWB Multifire
- La messa in funzione di una pompa di calore/termica di Buderus
- Circuiti di riscaldamento
- Pianificazione idraulica di circuiti di riscaldamento
- Pianificazione elettrotecnica, installazione e la messa in funzione di impianti di riscaldamento
- Regolazione e comando di impianti di riscaldamento
- Tecnica di comando / la programmazione
- Programmazione orientata agli oggetti con la tecnica di comando Sigmatek
- Produzione di calore
- Comando con la valvola a tre vie

L’attrezzatura:
In tutto sono presenti sei posti di lavoro ognuno dei quali ha un circuito di riscaldamento a terra e uno a radiatore. Tutti i posti di lavoro sonno attrezzati con componenti idraulici della Geberit, Wilo e Herz. La regolazione e il comando funzionano tramite hard- e software Sigmatek. Inoltre sono presenti tre caldaie (KWB Easyfire, KWB Multifire e una pompa di calore Buderus). Otto postazioni informatiche sono attrezzate con software moderni per realizzare vari tipi di progetto.

360° HTL1 Lastenstraße

 

• W218 La pneumatica e l’idraulica

La tecnica fluida significa la tecnica di propulsione e di distribuzione. Nella seconda e terza classe iniziamo solo con la distribuzione pneumatica. Poi segue il sistema elettropneumatico. Nel laboratorio mettiamo otto posti di lavoro e due posizioni idrauliche a disposizione degli studenti. Gli alunni imparano le conoscenze fondamentali dei sistemi fluidi ed a costruire uno schema elettrico al computer. Nella quarta e quinta classe poniamo l’accento sulla calcolazione, sulla distribuzione e sul regolamento.


360° HTL1 Lastenstraße

 

• W220 La pneumatica, la tecnica di distribuzione

La pneumatica: Il sistema elettropneumatico: dal diagramma alla catena di funzionamento fino all’ utilizzo.

Dall’abbozzo, dal cablaggio di hardware, dalla realizzazione di programmi fino alla messa in funzione, compresa la ricerca di errori.

360° HTL1 Lastenstraße

 

• W221 Il computer e la tecnica delle reti

Gli alunni imparano a conoscere i componenti del computer, a assemblare, la messa in servizio dei computer, la riparazione o la ricerca guasti.  


360° HTL1 Lastenstraße

 

• W222 La preparazione dei lavori

Mediazione dei processi necessari e dei rispettivi documenti necessari per la produzione di prodotti. Ne fanno parte per esempio:
- pre calcolo (tempi di produzione, metriale…)
- la richiesta
- l’offerta
- l’ordine
- la conferma d’ordine
- i piani di lavoro
- i protocolli dell’arrivo di merci
- il documento di consegna, la fattura

Per preparare i nostri alunni nel miglior modo alle richieste dell’economia, cerchiamo di trasmettere le basi riguardo a questi temi.

Lavoriamo con mezzi tecnici come Office (Excel, Word, PowerPoint,…), il sistema ERP AP+Applus, per dimostrare tipi di lavoro prossimi al mondo economico.

360° HTL1 Lastenstraße

 

• L202 La tecnica dell’automatizzazione

Nel questo laboratorio vengono insegnate le conoscenze fondamentali della tecnica di regolazione e di misurazione. Gli alunni imparano a misurare la corrente e la tensione o a costruire un commando con retroazione.

• L203 Il laboratorio della tecnica di informazione

Nel questo laboratorio gli alunni imparano la teoria delle reti, l’uso dei componenti di rete, il montaggio e la programmazione dei microprocessori. Inoltre viene insegnata l’introduzione nel metodo del riconoscimento di oggetti.

• L210 Il laboratorio del sistema energetico

Sulla base degli esercizi vengono utilizzati e misurati i principi dell’elettrotecnica come p. es. la corrente continua, la corrente alternata o la tecnica della corrente trifase.


360° HTL1 Lastenstraße

 

• L212 Il laboratorio di tecnica ambientale

L’obiettivo di questo laboratorio è quello di portare il rapporto con l’energia e l’ambiente da un modo passivo e inconsapevole ad una visione attivamente influenzabile.

Il focus è ampio:
- le basi della termodinamica tecnica
- la tecnica del clima
- l’energia alternativa (l’energia fotovoltaica, l’energia eolica, la tecnica a idrogeno, la pompa di calore)
- tecnica ambientale – esperimenti nella depurazione delle acque di scarico.

360° HTL1 Lastenstraße

 

 

Officina/laboratorio al primo piano W102 W103 W105 W106 L103 L102 L110a L110 L111 W109 W110 W111 W112 W113 W114

Per altre informazioni cliccate sulla stanza desiderata.

Officina/laboratorio al primo piano

• W102 L’elettronica 1

 Le conoscenze fondamentali dell’elettrotecnica
- le grandezze nel circuito elettrico
- l’utilizzo del puntalino e del capocorda
- l’allacciamento del cavo
- la manifattura dei cavi di prolungamento Schuko e CE

Le conoscenze fondamentali dell’elettronica
- i collegamenti saldati
- la brasatura di elementi elettrici
- l’utilizzo di elementi optoelettronici
- la calcolazione delle connessioni elettriche
- la produzione delle piastrine (con il programma EAGLE)

La stanza per i progetti dei maturandi.


360° HTL1 Lastenstraße

 

• W103 Il centro delle competenze d’automazione

L’impiego dei seguenti mezzi:
-
Sensori e attuatori
- Trazioni
- Display
- Le stazioni di processo (IPC e SPS).

Nei lavori individuali e di gruppo gli alunni imparano le seguenti competenze:
Il problem solving, la capacità di lavorare in squadra, le conoscenze qualificate di vari sistemi SPS e di visualizzazione, interazione di hardware e software.

L’illustrazione tramite modelli prossimi alla realtà:
- Nastri trasportatori
- Stazioni tecnologiche pneumatiche.

• W105 Il centro di competenza “energia e tecnica”

Naturalmente al giorno d’oggi anche le energie rinnovabili fanno parte delle conoscenze elettrotecniche. Abbiamo montato sulla tettoia tre impianti fotovoltaici i cui pannelli vengono condotti separatamente nelle aule. Alla postazione di lavoro l’impianto viene collegato con invertitori ondulari e accumulatori. Inoltre possiamo caricare l’impianto su una piattaforma internet.

- Moduli fotovoltaici
- Invertitore ondulare
- Accumulatore di corrente
- Gestione dell’energia
- Elaborazione dati
- Visualizzazione dati

Il sole fornisce la nostra corrente! Durante le ore buie ricaviamo l’energia elettrica dagli accumulatori che si caricano di giorno. Nel nostro centro di competenza i nostri alunni imparano la dimestichezza con la tecnica.

360° HTL1 Lastenstraße

 

• W106 Edifici e tecnica degli impianti domestici

- Apprendimento di KNX (EIB) – Un sistema binario universale riconosciuto in tutto il mondo come standard per la tecnica per edifici e impianti domestici.
- Confronti con l’installazione elettrica convenzionale. Vantaggi ed eventuali svantaggi di un sistema binario.
- Elaborazione di reali compiti progettuali.
- Conoscere il software "ETS xx", per poter iniziare la progettazione
- Coinvolgimento di moduli internet
- Tecnica della sicurezza - Introduzione alla tecnica di allarme – fondamenti legislativi: VSÖ – direttive, TRVE…
- Sviluppo dei concetti
- Montaggio e cablaggio di un impianto d’allarme reale in un team, la messa in servizio di diversi sensori: il rilevatore di fumo, il rilevatore di movimento, la sirena, …
- Programmazione dell’impianto d’allarme (INIM-Software)

360° HTL1 Lastenstraße

 

• W109 L’installazione elettrica

Nel laboratorio vengono impiegati i seguenti componenti:
Vari mezzi di illuminazione, "Zählerverteiler", ...

Questo laboratorio è composto dai seguenti esercizi:
- Tutti i comandi fondamentali nell’elettrotecnica (il disinnesto, …)
- calcolare, disegnare, cablare
- controllare e protocollare impianti elettrici
- programmare piccoli comandi

360° HTL1 Lastenstraße

 

• W110 La tecnica dei comandi

Il laboratorio è arredato modernamente. I suoi colori freschi creano un piacevole clima d’apprendimento. Poniamo l’accento sul montaggio e sulla messa in servizio. Gli alunni lavorano autonomamente e creano comandi elettrici. Tali comandi vengono montati in modo verosimile, cablati e messi in funzione. Ogni alunno ha a disposizione un pannello per la pratica e l’attrezzatura necessaria. L’insegnamento è più moderno grazie all’impiego di strumenti innovativi quali videoproiettori, televisori, …

360° HTL1 Lastenstraße

 

• W111 Le conoscenze di base dell’elettrotecnica

Vengono insegnate le materie GE, ET1 e le seguenti conoscenze di base in:
Cavi, misurare le grandezze elettriche, la tensione (volt), corrente-I (ampere), resistore-R (ohm), riparazione di strumenti, impianto SAT, morsetti, conoscenze di base 230/400 VAC, ...

• W112 La tecnica d’automatizzazione

- Conoscenza di sistemi binari, sensori e attuatori
- Basi della tecnica digitale
- Programmazione di SPS con esempi orientati alla prassi

360° HTL1 Lastenstraße

 

• W113 L’elettronica industriale 3

Sviluppo e produzione di comandi semplici della microelettronica Lo schema elettrico, il layout secondo le norme EMV, la produzione di un film, il montaggio di componenti, gli elenchi dei pezzi, …

• W114 L’elettronica 2

- l’istruzione fondamentale dell’elettrotecnica
- l’elettronica (tutte le classi)
- l’installazione elettrica
- gli esercizi della costruzione
- la programmazione del microcontrollore  


360° HTL1 Lastenstraße

 

• L102 Il laboratorio della meccatronica

Questo laboratorio è come un approfondimento delle conoscenze nell’ambito della meccatronica, dell’automatizzazione o della robotica. Come la materiale didattico vengono usati vari elementi come gli attuatori, i sensori e i robot di braccio oscillante.

360° HTL1 Lastenstraße

 

• L103 Il laboratorio della tecnica di produzione

Nel laboratorio della produzione gli alunni apprendono l’impiego di diversi procedimenti di controllo dei materiali. Molto importante è anche l’elaborazione autonoma della documentazione secondo le norme attuali.

Vengono eseguiti esercizi riguardo ai seguenti ambiti:
- Controllo dei materiali: la prova di trazione – la definizione del modulo elettrico
- Il controllo dei materiali senza la loro distruzione: l’ecografia
- Controllo della durezza: i procedimenti di Vicker, Rockwell e Brinell
- l’analisi microscopica dei metalli.

La formazione degli alunni nel laboratorio di tecnica della produzione è un supplemento importante per l’insegnamento specifico e pratico delle materie.

360° HTL1 Lastenstraße

 

• L110 Il laboratorio della tecnica di propulsione

In questo laboratorio gli alunni imparano la tecnica di propulsione moderna e a approfondire il sapere delle lezioni teoretiche. Vengono insegnati i funzionamenti fondamentali come p. es. i trasformatori, le macchine della corrente continua o della corrente sincronica.


360° HTL1 Lastenstraße

 

• L110a Il laboratorio della tecnica di automatizzazione 1

In questo laboratorio gli alunni fanno gli esperimenti della logica sequenziale o della simulazione assistita da computer.

• L111 Il laboratorio dell’elettronica

Questo laboratorio ha dieci posti di lavoro attrezzati da computer. Anche gli esercizi del laboratorio vengono assistiti da simulazione al computer. Per il montaggio delle connessioni elettriche abbiamo bisogno dei cosiddetti "Trainingsboards" o "Steckplatinen".

 

 

Il laboratorio al pianterreno WE16 WE17 WE02 WE03 WE12_13 WE11 WE07 WE08 WE06 LE11 LE12 LE01 WE05 WE14 WE09 LE02 LE11

Per altre informazioni cliccate sulla stanza desiderata.

Il laboratorio al pianterreno

• WE02 La fresatura

L’uso delle varie macchine utensili:
La macchina per fresare DECKEL FP1

La materia d’insegnamento:
La truciolatura dei metalli e della plastica con l’ausilio di macchine per la fresatura convenzionale

L’alunno impara:
La spianatura, a usare la fresa profilata ed il traforo, la filettatura, ecc.

360° HTL1 Lastenstraße

 

• WE03 La tornitura

Vengono usate le seguenti macchine: 8 torni di Weiler, un tornio di Vöst e una perforatrice.
Nei gruppi ottavi vengono imparati le conoscenze elementari della tornitura. Gli alunni studiano/imparano la direttiva della sicurezza e vari attrezzi della metratura e della tornitura.

360° HTL1 Lastenstraße

 

• WE05 La tecnica della superficie

Nella tecnica della superficie vengono usati i sistemi con cui la qualità delle superficie può essere cambiata. Vengono influenzati le corrosioni, l’usura e le caratteristiche funzionali.

Vengono utilizzati i seguenti metodi:
- la cementazione
- il rinvenimento
- la brunitura
- la tecnica anodizzata  

• WE06 Il fucinatore

La forgiatura consiste nel dare una forma a un pezzo grezzo attraverso un colpo o la pressione.

Pezzi da lavorare: il calzascarpe, il tagliacarte, ecc.

360° HTL1 Lastenstraße

 

• WE07 La formazione di base in meccanica

Nel laboratorio di meccanica vengono apprese le conoscenze di base dell’industria meccanica e della meccatronica. Le conoscenze di base del primo anno riguardano: l’uso corretto di strumenti di misurazione, il disegno, la perforazione, la limatura, ecc.

Pezzi da lavorare: La morsa, ecc.

360° HTL1 Lastenstraße

 

• WE08 Il centro di potenziamento della meccatronica

Nel centro di potenziamento della meccatronica vengono combinate le tre tecnologie elementari della meccatronica, dell’elettronica e della tecnica dell’informazione.

Impiego delle seguenti tecnologie:
- il sistema elettropneumatico
- il sistema del trasporto
- la tecnica SPS
- "Sensorik e Aktorik"

Contenuti:
- la programmazione dei sistemi meccatronici e dei robot industriali
- la messa in servizio di insiemi di componenti elettrici e pneumatici
- la ricerca di guasti e la loro correzione
- la manutenzione del sistema meccatronico La robotica, l’automatizzazione, il sistema elettropneumatico.

360° HTL1 Lastenstraße

 

• WE09 Il centro di potenziamento CIM

C - Computer
I - Integrated
M - Manufacturing

CIM è un nome collettivo per tutte le funzioni che supportano i sistemi come CAD e CAM.

Contenuti:
- la programmazione NC/ la produzione dei componenti tridimensionali
- lo scambio di dati tra sistemi con i seguenti formati di file: IGES-STEP-DXF, Parasolid-Binärdateien, STL
- il trasferimento di dati (ASC, MPF) tra DNC-PC e le macchine con la distribuzione ISO
- l’impressione tridimensionale
- il lavoro a progetto

360° HTL1 Lastenstraße

 

• WE11 La tecnica CNC

Prima di produrre un pezzo grezzo con una macchina CNC, l’alunno deve avere in mente lo svolgimento del lavoro necessario aiutandosi di uno schizzo tecnico. Per di più la modalità della tensione è decisiva. Soltanto dopo può essere scritto un programma CNC privo di errori.

L’obiettivo didattico
L’alunno dovrebbe p.es.: riconoscere i rischi delle macchine CNC, conoscere il montaggio e la funzione del tornio CNC, scegliere l’attrezzo adeguato e potrebbe misurare, scrivere e cambiare i programmi ISO, conoscere la connessione tra ISO e VANC, eseguire un pezzo grezzo.

360° HTL1 Lastenstraße

 

• WE12/13 Costruzione di dispositivi

Nella costruzione di dispositivi gli alunni producono pezzi grezzi che richiedono molto lavoro nei settori della tornitura, della fresatura, della carteggiatura e del montaggio.

Si pone l’accento su:
lavoro in piccoli gruppi - problem solving - decisione autonoma della fase di lavoro

Pezzi grezzi:
un estrattore regolabile, una morsa, piccoli utensili come il martello, il bulino, ecc. ...

Anche l’affinatura di utensili è un lavoro che spetta agli alunni.

360° HTL1 Lastenstraße


360° HTL1 Lastenstraße

 

• WE14 Il montaggio e l’istruzione fondamentale della meccanica 2

Contenuto didattico:
- Conoscenze meccaniche di base
- Misurazione, tolleranze e accoppiamenti meccanici
- Tracciatura
- Alesatura

Le competenze:
- Creare superfici piane tramite levigatura
- Produrre componenti di precisione con l’ausilio di attrezzi manuali e macchinari
- Assemblaggio e montaggio

360° HTL1 Lastenstraße

 

• WE16 La tecnica della produzione di misura

In questo laboratorio gli alunni imparano a conoscere le comuni tecniche per l’analisi di una componente prodotta. Successivamente saranno in grado di adoperare per esempio "Lichtschattenprojektor", il braccio di misura 3D o la macchina di misura a coordinate.

360° HTL1 Lastenstraße

 

• WE17 La verifica della qualità

In questa materia vengono eseguite misurazioni e controlli di componenti per la costruzione. A ciò si aggiungono la realizzazione di concetti per l’eliminazione di errori (FMEA, Ishikawa, diagramma di flusso,…) e la documentazione di dati di qualità.

360° HTL1 Lastenstraße

 

• LE01 La lavorazione della lamiera e la costruzione in acciaio

Il laboratorio di idee

La lavorazione della lamiera:
- 17 pezzi grezzi a scelta - Rose in rame per il giorno della mamma - Candelabri per il Natale - ecc.

La costruzione in acciaio:
- Conoscenze di base della costruzione in acciaio - La saldatura (WIG, MAG…) - Costruzioni nell’ambito dell’acciaio

L’insegnamento orientato alle competenze secondo Weinert:
- Rafforzamento delle capacità motorie - Autonomia e capacità di lavorare in squadra - Creatività - Insegnamento secondo il piano Dalton

Prerogative pedagogiche:
- Promozione del processo maturazione e sviluppo umano - Consolidamento delle abilità e capacità cognitive - Conoscenza e destrezza per la futura professione - Acquisizione di saperi

360° HTL1 Lastenstraße

 

• LE02 La fonderia

Gli studenti imparano a conoscere le abilità di base per la produzione di stampi in una didattica orientata al progetto:
terra da fonderia e sue proprietà, preparazione della terra da fonderia con l’ausilio di mescolatori ad alta prestazione, …

Tecnica di fusione a cera persa: Fondere e colare metalli leggeri e pesanti: nel forno ad induzione MF vengono fuse leghe d’alluminio, d’ottone, di bronzo e d’ottone rosso. Gli alunni vivono il fascino di materiali liquidi e imparano a conoscere i loro pericoli (lo sviluppo di gas da calore)

L’elaborazione di pezzi fusi: Dopo la rimozione dei pezzi grezzi dal sistema di colata essi vengono lavorati tramite levigatura e limatura.

Il risultato: Viene sviluppata la capacità di immaginazione dei futuri costruttori. Gli alunni imparano le varie possibilità della tecnica di fonderia.

360° HTL1 Lastenstraße

 

• LE11 La tecnica della materia plastica

Gli alunni dei tre corsi imparano al primo anno le seguenti tecniche di lavoro:
lo stampaggio a iniezione l’imbutitura la limatura la politura, ...

360° HTL1 Lastenstraße

 

• LE12 Il modellismo

Il modellismo è una parte irrinunciabile della formazione di un ingegnere meccanico. Le possibilità e gli impieghi del legno giocano un ruolo importante.

Materie principali:
- la lavorazione di materiali diversi come il legno
- il trattamento della superficie
- la colorazione di modelli

360° HTL1 Lastenstraße

 

 

 

Il laboratorio nel sotterraneo WU28 WU04 WU10a WU03 WU11

Per altre informazioni cliccate sulla stanza desiderata.

Il laboratorio nel sotterraneo

• WU03 La saldatura autogena

È la prima relazione con la materia "acciaio". Gli alunni imparano a produrre i giunti soldati semplici o il cosiddetto "Brennschneiden".

• WU04 La saldatura dell’arco elettrico

Gli alunni imparano i vari metodi nell’ambito del "Schutzgasschweißen" e della saldatura di arci elettrici. Vengono prodotti vari pezzi grezzi e valutati gli errori di linea di saldatura.

 

360° HTL1 Lastenstraße

• WU11 La tecnica della produzione

L’approfondimento dei procedimenti di produzione
- la tornitura convenzionale
- la fresatura convenzionale
- la perforazione

Gli studenti imparano a:
- selezionare la velocità di taglio corretta
- produrre un utensile sulla base di un’illustrazione conforme alle norme

360° HTL1 Lastenstraße

 

• WU28 Il laboratorio della macchina idrodinamica

Come si misura la velocità della corrente dell’aria? Come funziona la turbina Pelton? A queste domande e ad altre sono in grado di rispondere gli studenti della quinta classe e quelli della scuola serale. Grazie a questa possibilità i maturandi possono mettere in pratica la teoria.

360° HTL1 Lastenstraße

 

 

Il centro di potenziamento per il management della costruzione TE02_03_06_07 TE02_03_06_07 TE02_03_06_07 TE02_03_06_07

Per altre informazioni cliccate sulla stanza desiderata.

Il centro di potenziamento per il management della costruzione

• TE02/03/06/07 Costruzione

La richiesta permanente di aziende industriali regionali e sovraregionali di ingegneri nell’ambito dello sviluppo, della costruzione e dei progetti è stata motivo per l’implementazione del centro di potenziamento. Già nel secondo anno si comincia a disegnare con il computer in modo tridimensionale perfezionandolo nel terzo e quarto anno. Sulla base di lavori pratici gli studenti imparano a sviluppare, costruire e calcolare gli elementi metalmeccanici. Altre informazioni: I centri di potenziamento

360° HTL1 Lastenstraße

 

 

Officina: La tecnica dell’autoveicolo TU16 TU13

Per altre informazioni cliccate sulla stanza desiderata.

Officina: La tecnica dell’autoveicolo

• TU13 Il centro di potenziamento per la tecnica dei veicoli

Partendo dalla struttura di una macchina con le sue principali componenti come il telaio, lo sterzo, la trasmissione d’energia verrà data un’impressione approfondita sui vari modi di funzionamento delle componenti sulle macchine presenti nel centro di competenza. Altre informazioni: I centri di potenziamento

360° HTL1 Lastenstraße

 

• TU16 Il centro di potenziamento per la mobilità elettrica

La mobilità del futuro è elettrica! La quota di biciclette elettriche raggiunge già un terzo delle biciclette vendute in Austria! Ma come funziona questa tecnica? All’inizio ci occupiamo dell’azionamento di biciclette elettriche. Il prossimo step sono i nostri scooter elettrici. Abbiamo modificato due di questi i cui registri possono essere programmati liberamente. Vogliamo fare lo stesso anche con le macchine elettriche.

 

 

Portavoce / Altre informazioni:

WL Gerhard Rendl

OSR WL Dipl. Päd. Gerhard Rendl
Il direttore dei
laboratori: meccanica & meccatronica

E: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
T: +43 699 13160520
F: +43 463 31605 23

WL Andreas Albel

FOL Ing. BEd Andreas Albel
Il direttore dei
laboratori: elettrotecnica

E: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
T: +43 699 19152969
F: +43 463 31605 23

 

 

HTL1 Klagenfurt

 

"Non basta solo che la tecnica funziona bene.
Deve essere in carattere con la pineta."
(Gero von Randow)